giovedì 12 dicembre 2013

Chi ben incomincia 5°

 E' una rubrica settimanale ideata da Alessia del blog Profumo di libri è consiste nel riportare l'incipit di un libro scelto a caso dalla libreria.

Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti



Non c'era niente da fare, a Whitecross. Non c'era niente di niente, laggiù, tranne un centro commerciale e un pugno di case sparse, un benzinaio, una rivendita di alcolici, un negozio di alimentari. La scuola elementare aveva chiuso due anni prima. I campi in fondo al viale che passa accanto alla chiesa erano stati venduti per farci delle case nuove, ma non ne era stata costruita nemmeno una. Perciò c'erano gli stessi campi di prima, con l'unica differenza che adesso non ci giocava più nessuno. La strada principale che attraversa il centro abitato, era costeggiata da alti alberi di taglio che lasciavano cadere quella roba dolce e appiccicosa sull'asfalto, proprio nel punto in cui Mia e i suoi amici aspettavano l'autobus che li portava a scuola, a Ashton.

3 commenti:

  1. E' la prima volta che ne sento parlare!!

    RispondiElimina
  2. Io lo presi a un mercatino... Ma l'ho trovato molto carino come storia.

    RispondiElimina
  3. Non è male come storia. Anche se spesso la protagonista lo trovata sciocca.

    RispondiElimina

Se volete lasciare un commento è sempre gradito :)